Ailleurs higher

Ailleurs Higher è una nuova rubrica che presenterà delle salite che le corse ciclistiche affronteranno nel mese che segue, al di fuori dei sentieri battuti delle ormai molto conosciute montagne dell'Europa occidentale. Nei limiti del calendario ciclistico, scopriremo delle grandi salite negli altri continenti. Per il 2016, tra gli altri luoghi esotici, il circuito molto vallonto dei giochi olimpici di Rio, una salita cinese che culmina a più di 3700 m, un molto stupfacente Jabal arabo, illuminato di notte, una salita panoramica a Taiwan su un strada al 15% ai piedi di un museo etnico o  le côte, diventate classiche dei GP del Quebec e di Montréal. Oltre al piacere della scoperta queste salite sono dei potenziali BIG della zona 12.

Più vicino a casa nostra, visiteremo, in un primo momento un « mur de Huy » portoghese , un punto di vista norvegse, una stazione di sci rumena o una riserva in quota ceca. Alcuni figurano nella Superlista o nei brevetti nazionali che appariranno.  Quando un BIG si trova nelle vicinanze, vi sarà detto e verrà illustrato.

Nessuna analisi esaustv ma un ritratto impressionista per tocchi sovrapposti. I dossier saranno soprattutto visivi : poco testo, molte foto in situazione di corsa e non, una descrizione tecnica, delle mappe, dei grafici, dei link a siti web e dei video cosi come una presentazione dei luoghi turistici eventuali.

Per completare il 2016, pubblicheremo anche, a posteriori, i 12 dossier del primo semestre, in ragione di due al mese.

Eric Lucas

2016

Gennaio

 

Febbraio

 
 

Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio

 

Agosto

 
 

Settembre Ottobre Novenbre Dicembre